fbpx

Live Shopping Company
La prima offerta specializzata, a servizio completo, specifica per progetti di Live Shopping.

Live shopping cos’è? Scopri qual è il futuro dell’e-commerce!

live shopping cos'è

Il live shopping cos’è di preciso? Se sei qui è perché ne hai sentito parlare e vuoi saperne di più. Sei nel posto giusto! Continua a leggere… Livestream shopping: il nuovo mondo delle vendite online Per via dei vari lockdown, andare a fare acquisti nei negozi era praticamente impossibile nel 2020 e le persone sono state costrette ad affidarsi all’e-commerce. Quest’ultimo però non permette di vedere bene i prodotti, di parlare con il venditore e d’immergersi nell’atmosfera tipicamente ricreativa che spinge i clienti a prediligere le compere in loco. Ecco perché è nato il live shopping: l’obiettivo è di fornire un’esperienza di alto livello al consumatore, rendendo attraenti gli acquisti su Internet. Live shopping cos’è nello specifico Abbiamo introdotto l’argomento, ma andiamo ora nel dettaglio: si tratta di una strategia di marketing che si basa su una persona, in genere un influencer o comunque un personaggio famoso, che promuove un prodotto mediante video in diretta. Hai presente i programmi TV dove vengono venduti degli oggetti? Ecco, è simile, con un aspetto che fa la differenza: è possibile comunicare con la persona che mostra i prodotti, perché è in diretta. Via libera quindi a domande e commenti: l’host si rivolge ai clienti mentre prova o recensisce l’articolo. I canali prediletti sono: App di ecommerce Piattaforme di social media e Siti web. Alcuni esempi? Youtube, Facebook, Taobao e Amazon. Shopping in live streaming: origini Abbiamo accennato al 2020, ma in realtà la storia ha inizio nel 2016, quando Alibaba ha lanciato Taobao Live. Si trattava di un concetto semplice ma rivoluzionario: venivano presentati in una trasmissione dal vivo i prodotti dei negozi digitali, in modo che i clienti potessero acquistarli in diretta. Nel corso del tempo sono stati aggiunti altri elementi, come chat, reazioni, recensioni, demo, influencer… Ed ecco che, diventato popolare in Cina nel 2019, paese al primo posto nelle vendite online con un fatturato di 115 miliardi di euro nel 2020, ha iniziato a conquistare rapidamente anche il resto del mondo soprattutto nel periodo della recente pandemia. Il segreto di tanto successo è che gli spettatori si divertono a guardare gli influencer provare i prodotti, il che gli ricorda i momenti piacevoli passati a scegliere i capi nei negozi. E c’è dell’altro: spesso vengono offerti, entro un tot di tempo, promozioni e omaggi. Fa leva sull’urgenza: un prodotto che sta per terminare fa sempre gola. Pensa che l’11 novembre del 2019, nel Giorno dei single, il più grande festival dello shopping in Asia, le due influencer Kim Kardashian e Viya Huang sono riuscite a far connettere 13 milioni di persone per l’ecommerce TMall. In Cina l’ecommerce che conosciamo noi, fatto di schede prodotto, foto e carrello, era già un modello statico e superato: manca l’intrattenimento, l’essenza del relax che accompagna generalmente lo shopping. Live shopping cos’è: i vantaggi degli acquisti in diretta Comprare su un sito internet permette di scegliere con calma ciò che si desidera, senza pensare che il negozio sta per chiudere o che una commessa ti chieda in continuazione: “Posso aiutarti?”. È possibile gestire il carrello in completa autonomia e cambiare idea modificando di volta in volta il contenuto. C’è chi però avverte solitudine invece che libertà. Il live shopping aiuta tutti quei clienti che hanno bisogno di interagire. Riesci a vederne il valore? I clienti hanno la possibilità di conoscere realmente i prodotti, come se li avessero fra le mani. Vedono le dimensioni, i colori e la qualità, non una semplice foto catalogo. Senza tralasciare un aspetto essenziale: il modello è il D2C, diretto al consumatore, con il vantaggio di aggirare la catena di distribuzione. In sostanza, si ha a disposizione uno strumento potente: ci si concentra sulle esigenze specifiche dei clienti e si risponde a tutte le loro domande, dissipando così i loro dubbi per spingerli all’acquisto. Dopo averti illustrato il live shopping cos’è con i suoi vantaggi, vediamo 5 motivi per cui dovresti integrarlo nella tua attività. 5 motivi per cui dovresti scegliere il live shopping Abbiamo fatto una panoramica dei vantaggi, ma vogliamo esporti punto per punto quali sono i 5 motivi per cui dovresti cambiare il modo di vendere online: Maggiore coinvolgimento Vendite sostanziali in poco tempo Costruisce la consapevolezza del marchio Incoraggia gli acquisti impulsivi Mette in risalto prodotti con prestazioni inferiori. Maggiore coinvolgimento Guardati in giro: ci sono un sacco di contenuti. Di sicuro i tuoi potenziali clienti vengono assillati ogni santo giorno da nuovi brand, pubblicità e email. Con una competizione agguerrita e il calo dell’attenzione com’è possibile continuare a catturare l’interesse del proprio pubblico? Il livestream shopping è la dimostrazione del fatto che i consumatori amano fare esperienze nuove. Oltre a questo, i video sono più coinvolgenti rispetto ad altri tipi di strategie marketing. I contenuti video sono facilmente condivisibili anche con gli amici, sono immediati. E ricordati: più il pubblico è coinvolto, maggiori saranno le vendite. Vendite sostanziali Con lo shopping live, puoi mostrare i tuoi prodotti a migliaia di persone in pochi minuti. E se si divertono invitano anche altre persone a partecipare all’evento. Un esempio lampante è la piattaforma NTWRK, in cui un gioielliere ha venduto delle sigillatrici sottovuoto di colore oro, guadagnando 120 mila dollari in pochissimi secondi. Consapevolezza del marchio Per costruire la branding awareness devi metterti in gioco, davanti al tuo pubblico. In questo modo gli farai conoscere da vicino il marchio e si ricorderanno senz’altro di te, con l’aiuto di un influencer capace. Acquisti impulsivi L’ecommerce è poco coinvolgente, il live shopping è grandioso: lo spettatore si sente parte di qualcosa di unico. Ed ecco che si ritrovano a comprare qualcosa solo perché stanno partecipando a un evento esclusivo, in cui si divertono. Per continuare a sentirsi così, desiderano avere un ricordo di ciò che hanno provato: il tuo prodotto. Risalto ai prodotti con prestazioni inferiori Se hai prodotti invenduti, lo shopping dal vivo ti viene in soccorso, perché riesce a trasformare articoli con prestazioni inferiori in qualcosa di appetibile. Ci riferiamo a quei prodotti troppo cari, complicati da usare

Aumentare vendite ecommerce: ecco le tattiche vincenti

aumentare vendite ecommerce

Aumentare vendite ecommerce è possibile? Certo, e qui ti sveleremo il modo migliore per farlo. Tieniti forte, stiamo per iniziare… Aumento vendite online: qual è il segreto? Esistono tanti metodi, più o meno efficaci, per incrementare il fatturato. Traffico a pagamento, recensioni dei clienti, descrizione del prodotto, email marketing sono solo alcuni esempi, tutti validi, per ampliare la propria rete di clienti. Ciò che batte qualunque strategia possiamo immaginare è una customer experience piacevole. Come possiamo far quindi farla provare al cliente? Con lo shopping in diretta. Live shopping: un’esperienza di acquisto impareggiabile Il live shopping porta l’esperienza di acquisto nella vita di tutti i giorni. È una vera e propria rivoluzione sociale ed è il futuro dello shopping come lo conosciamo oggi. I tassi di conversione sono infatti molto più elevati dell’e-commerce tradizionale, come puoi vedere da quest’immagine. Aumentare vendite ecommerce: il rapporto diretto premia La chiave del successo del live streaming è, come suggerisce il nome stesso, il fatto di essere in diretta. Cosa significa questo? Significa collegarsi in maniera istantanea con gli spettatori che possono interagire con una persona che risponde a qualunque loro domanda. I clienti non si ritrovano quindi a scegliere dei prodotti davanti a un semplice schermo, in maniera distaccata e in completa solitudine. Apprezzano, esattamente come quando vanno in un negozio fisico, il lato umano dello shopping. Grazie al fatto che l’influencer testa i prodotti in tempo reale, è come se toccassero con mano loro stessi ciò che desiderano acquistare. E avvertono la premura della persona in video che va incontro alle loro richieste. Si sentono coccolati, accuditi e ciò migliora sensibilmente l’esperienza d’acquisto. Perché privare i potenziali clienti della possibilità d’immergersi in uno shopping entusiasmante? La soluzione è a portata di clic! Se vuoi saperne di più, leggi il nostro articolo sul live shopping e cos’è nei minimi dettagli. Tecniche di vendita online: punta sull’innovazione Che tu abbia un sito Shopify o su altre piattaforme la sostanza non cambia. Invece di puntare solo sulle Google Ads come fanno tutti, scegli un metodo rivoluzionario che cambierà completamente il mondo degli acquisti virtuali. Leggi anche l’articolo dedicato a come aumentare le vendite su Instagram per sapere come gestire pure i social a tal proposito. Costruisci la brand awareness La brand awareness influisce sulla fiducia che i clienti ripongono in te e di conseguenza sulle vendite. In sostanza, più persone conoscono il marchio maggiori saranno le vendite. Per raggiungere l’obiettivo devi fare in modo che i clienti conoscano da vicino il brand con contenuti di qualità. Aumentare vendite e commerce: i bisogni del cliente al primo posto So cosa stai pensando: metto già le necessità degli acquirenti al primo posto. Ne sei davvero sicuro? Non c’è proprio niente che potresti fare di più? Riflettici un po’: ora stai rispondendo a tutte le loro domande e fornendo tutti i consigli necessari per un acquisto sereno? Sì, ma solo dei clienti che ti scrivono un messaggio in chat o un’email. Non stai rispondendo a chi, davanti al carrello, torna indietro perché vorrebbe avere maggiori informazioni su un articolo ed è troppo pigro o non ha tempo per scriverti. Se invece proponi lo stesso prodotto in diretta, il cliente può fare tutte le domande che vuole mentre vede l’articolo da ogni angolazione, analizza il colore e le sue funzioni. I dubbi vengono dissipati e i carrelli abbandonati diminuiscono di conseguenza. E-commerce consigli: coinvolgimento con tool conosciuti Abbiamo detto che la comunicazione diretta con i clienti è un grosso punto a tuo favore. A ciò si aggiunge il fatto che le dirette sono già conosciute dagli utenti, così come i commenti, i like e le emoji. Chi ti segue si sente quindi a suo agio e può interagire con gli strumenti che già padroneggia. Per coinvolgere maggiormente il pubblico, le strategie di vendita migliori sono le edizioni limitate e le offerte a tempo, con tanto di timer all’interno della diretta. La sensazione di esclusività e l’urgenza dell’acquisto spingono a mettere subito i prodotti nel carrello. Come aumentare le vendite: selezione accurata Avrai quindi capito che la risposta alla domanda “Come migliorare l’ecommerce?” è: con gli strumenti giusti. Scegliere la piattaforma è fondamentale, così come gli ospiti che suscitano interesse nel pubblico. Ovviamente anche i prodotti hanno il loro peso. Per tutti questi dettagli, ti rimandiamo di nuovo al nostro articolo su che cos’è il live shopping. Tratta in maniera esaustiva ogni punto elencato qui. Abbiamo analizzato nel dettaglio l’argomento “aumentare vendite ecommerce” per fornirti tutto ciò di cui hai bisogno. Sta a te ora fare le valutazioni del caso. Ricordati che lo shopping in streaming sta cambiando il modo in cui si fanno gli acquisti online. È un modo di comunicazione e vendita accattivante, che ti consigliamo di provare per attirare l’attenzione di vecchi e nuovi clienti. Non basta infatti aprire un sito internet per iniziare a guadagnare. L’argomento “aumentare vendite ecommerce” è molto vasto, eppure non tutte le tattiche sono vincenti. Dati alla mano È il momento giusto per aumentare le vendite. Considera che nel 2021, gli acquisti online sono incrementati del 21% rispetto all’anno precedente. E questo trend non può che essere in costante ascesa, sia per quanto riguarda i prodotti che l’acquisto di servizi. Nel periodo della pandemia infatti, le persone si sono rivolte maggiormente agli e-commerce e, apprezzando la comodità di fare gli acquisti da casa, hanno continuato a utilizzarli su larga scala. Certo, i negozi fisici non smetteranno di avere clienti, ma di sicuro siamo di fronte a un nuovo consumatore, sempre più digitale ma ancora legato all’esperienza offline, ecco perché è fondamentale fornirgli strumenti che gli facciano provare le stesse sensazioni, come il live shopping. Sull’argomento “aumentare vendite ecommerce” si dice di tutto e di più. Online esistono vari suggerimenti sulle strategie da utilizzare. Ogni miglioria è ben accetta per portare il cliente a concludere l’acquisto, ma le tecniche tradizionali non sono più sufficienti. È necessario stare al passo con i tempi per essere davvero competitivi. Richiedici subito una consulenza gratuita per

Come guadagnare con Instagram: consigli per avere successo

come guadagnare con instagram

Come guadagnare con Instagram in un mondo in cui la concorrenza si fa giorno dopo giorno sempre più spietata? Ti sveleremo tutto nel nostro articolo! Guadagnare con Instagram: qual è il modo più efficace? Instagram può rivelarsi una miniera d’oro. Le sue possibilità sono infinite. Molto più di un social, per gli influencer è diventato un lavoro e le aziende lo sfruttano per incrementare le vendite. Investirci è quindi d’obbligo. Come guadagnare con Instagram: a quale importo si può arrivare? Tutto dipende dalle strategie di marketing adottate e dal tipo di monetizzazione. Se si opta per l’affiliazione o il dropshopping, le abilità di vendita sono fondamentali. Se si sceglie l’influencer marketing e le sponsorizzate, il guadagno è legato al numero di follower e conseguente engagement. Ma è ancora possibile fare i soldi su questo social? Certo, anche se non come una volta. Per questo è necessario privilegiare tecniche innovative che creano coinvolgimento e aumentano le vendite. Perché lavorare con Instagram? È l’app più usata Ha un numero incredibile di utenti È una piattaforma coinvolgente Quanto si guadagna con Instagram dipende da come si sviluppa la propria strategia. C’è da dire comunque che chi è iscritto passa almeno due ore al giorno sui social. Pensa ai numeri che si possono raggiungere con l’intera popolazione mondiale! Il metodo di vendita tradizionale Se l’obiettivo è vendere i propri prodotti, consigliamo di valutare tecniche più all’avanguardia di quelle tradizionali. Il più conosciuto è senza dubbio l’Instagram shopping. Cosa significa? Che direttamente dal proprio profilo è possibile far acquistare ciò vendiamo ai clienti. Insomma il classico carrello. Il cliente vede foto, prezzo, nome dell’articolo e può cliccare sul tasto Acquista, per poi portare a termine l’ordine sul sito dell’azienda. Il vantaggio è che si possono scegliere i prodotti in maniera immediata, ma manca completamente l’interazione con il cliente. Quest’ultimo è infatti solo, senza nessuno che gli mostri le caratteristiche di ciò che intende acquistare, come farebbe invece un commesso in un negozio fisico. Per non parlare di tutta la procedura necessaria: Creare un profilo aziendale e una pagina Facebook Sincronizzare il negozio online con la pagina Facebook Richiedere l’abilitazione a Instagram per lo shopping Taggare i prodotti Pubblicare delle belle foto Curare le descrizioni Scelta scrupolosa degli hashtag. E questi sono solo alcuni esempi. Come vedi c’è tutto un lavoro dietro, e i tempi per la realizzazione sono lenti. Come guadagnare su Instagram: il live shopping Il miglior modo per creare guadagni su Instagram degni di questo nome è senza dubbio il live shopping. Permette infatti di aumentare sensibilmente le vendite e monetizzare la tua fan base. È molto più facile e immediato rispetto al metodo tradizionale. Innanzitutto non è necessario curare nei minimi dettagli la sezione shopping. Sono sufficienti delle dirette in cui proponi gli articoli da vendere e chi è interessato procederà all’acquisto. Ciò che devi fare è aggiungere i prodotti a una collezione per poterli poi mostrare e programmare la diretta di live shopping per suscitare interesse nel tuo pubblico, sia che si tratti di un nuovo articolo in fase di lancio sia di un best seller per aumentarne la visibilità. La strategia vincente è quella di collaborare con influencer e creatori di contenuti capaci. Aspetta, c’è dell’altro: l’algoritmo premia gli account che interagiscono con i propri seguaci. Se perciò ti stai chiedendo come guadagnare su Instagram con pochi follower, la risposta è: scegli il livestream shopping! I vantaggi dello shopping dal vivo Con il live shopping, creerai una vera e propria comunità con il tuo pubblico. Un’esperienza d’acquisto divertente è difficile da dimenticare, ancora di più quando condivisa con altri utenti. Stai proponendo uno stile di vita e dando l’opportunità di far parte di una comunità online. E questo è solo il primo punto. In secondo luogo, puoi dare un volto alla tua attività e creare così credibilità. Le persone si fideranno molto di più a comprare. Puoi essere tu, qualcuno del tuo staff o un influencer. Se sceglierai un influencer o altre aziende, ci potrà essere uno scambio reciproco di tag, il che aumenterà notevolmente la visibilità del tuo brand. Scegli ovviamente influencer in linea con la tua base di clienti. Il 44% degli iscritti a Instagram effettua acquisti settimanali, perciò il live streaming è perfetto per ottenere più clienti. Per il 70% degli acquisti si rivolgono a Instagram e l’87% sostiene che gli influencer sono stati fonte d’ispirazione per ciò che hanno comprato. E c’è di più: pare che preferiscano Instagram ad altre piattaforme come ad esempio TikTok perché più comodo. C’è da dire infatti che Instagram ha una sezione separata per lo shopping e dà la possibilità di curare i contenuti, mentre TikTok integra semplicemente le funzionalità di e-commerce fra i contenuti normali. Aumentare i guadagni Instagram: tutti i segreti Sembra banale da dire, eppure è meglio sottolineare ogni aspetto in modo da non tralasciare niente. Fai le dirette a cadenza regolare, ad esempio in uno specifico giorno della settimana. Riesci a vederne il valore? I follower si prenderanno l’abitudine di guardare spesso i tuoi prodotti. Mentre presenti l’articolo, punta sulla curiosità di chi ti segue: spiega com’è stato realizzato, magari con un video da mandare in onda. Aumenterà di sicuro il loro interesse! Se esiste più di una variante, mostra le opzioni disponibili per il prodotto come colore, dimensioni e materiali. Importante ovviamente anche lo sfondo dei colori giusti, come un muro bianco o un motivo specifico. Trova il giusto equilibrio Per conquistare il tuo pubblico, alterna contenuti orientati sulla vendita con le dirette a post normali. Come percentuale tieniti sull’80% di post normali e 20% di contenuti che puntano a vendere. I post devono essere coinvolgenti e originali, in modo che alle persone venga voglia di condividerli con chi conoscono. Puoi fare domande stimolanti, fornire contenuti educativi per il tuo target, far vedere cosa c’è dietro il tuo business (ad esempio come lavorate in azienda), condividere citazioni che trovi d’ispirazione e tutto ciò che ti suggerisce la fantasia. L’organizzazione è fondamentale Organizza una scaletta dell’evento per